2019/09/23 18:25:1611749
2019/09/23 18:25:1631622

SCUOLA DI CUCINA

Come fare la marinata per il pesce alla griglia

LEGGI IN 2'

Il pesce alla griglia è un secondo piatto ottimo, che sfrutta il calore elevato della piastra per valorizzare le carni dell'animale, senza coprirne aroma e sapore. Buona anche perché priva di condimenti pesanti, questa ricetta si può rendere più sfiziosa marinando i filetti prima di grigliarli, elevandone ogni sfumatura di gusto.

Ma come fare la marinata per il pesce alla griglia, sfruttando ingredienti in grado di enfatizzare il sapore di pesce spada, salmone o platessa? Diciamo che abbiamo almeno due opzioni per prepararla, entrambe con una base simile, composta da olio di oliva e succo di limone appena spremuto.

La prima ricetta per la marinata è con 4 cucchiai di olio, 5 spicchi di aglio tritati, 2 cucchiai di succo di limone o lime, mezzo cucchiaino di paprika, mezzo cucchiaino di cumino in polvere, 1 cucchiaino di sale kosher, qualche foglia di coriandolo fresco tritato, un pizzico di pepe di Cayenna.

Questa marinatura è di ispirazione marocchina e si presta alla perfezione per filetti o pezzetti (per spiedini) di merluzzo o dentice. Mescoliamo tutti gli ingredienti in una ciotola ampia, poi lasciamo in immersione il pesce e copriamo con uno strappo di pellicola trasparente, mettendo il tutto in frigorifero per almeno un'ora a riposare.

A questo punto possiamo grigliare il pesce o creare gli spiedi, alternando con pezzetti di peperone, facendo dorare sulla piastra ardente per 3 minuti per lato. Quando sarà cotto possiamo servire accompagnando solo con spicchi di limone, qualora i nostri ospiti volessero una punta in più di aspro.

La seconda ricetta per la marinata di pesce alla griglia ci permette invece di caramellare la superficie del prodotto ed è l'ideale in caso di filetti di salmone. Ci serviranno: 4 cucchiai di olio di oliva, 1 cucchiaio abbondante di miele, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaino di scorza di limone più 1 cucchiaio di succo, qualche foglia di prezzemolo e timo tritati al momento, sale e pepe, aglio.

Sbucciamo l'aglio e tagliamolo in due pezzi grossi, poi copriamolo con tutti gli altri ingredienti e mescoliamo bene. Trasferiamo il salmone in un sacchetto con chiusura ermetica e versiamo sopra la marinata appena fatta, sigilliamo e amalgamiamo bene per fare in modo che il condimento arrivi su ogni parte del pesce.

Mettiamo in frigorifero a riposare per un minimo di un'ora e fino a 5 ore. Dopo di che possiamo togliere i filetti dalla marinata e cuocerli sulla griglia rovente fino a quando non saranno ben dorati e internamente cotti.

Anche in questo caso, possiamo servire con pezzetti di limone e prezzemolo tritato. Volendo, se lo gradiamo, accompagniamo il tutto con una maionese allo yogurt o con una salsa tzaztiki, che rinfrescano il palato e donano più sapore al nostro pesce marinato e grigliato alla perfezione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione