2019/10/21 02:19:272190
2019/10/21 02:19:2829817
2019/10/21 02:19:2838868

INTERPRETAZIONE DEI SOGNI

Sognare di non riuscire a svegliarsi: la paralisi nel sonno

LEGGI IN 2'

Sognare di non riuscire a svegliarsi è un’esperienza terrorizzante: ti senti cosciente, vorresti muovere le braccia e le gambe, però non ci riesci, non puoi parlare né urlare, quasi ti senti soffocare, eventualmente ti sembra che nella stanza ci sia qualcuno o qualcosa, può capitare che tu non riesca ad aprire gli occhi o che ti senta trattenuto con la forza: vai nel panico.

Che cosa succede? Può trattarsi di paralisi nel sonno, un disagio occasionale o un sintomo di altri disturbi, ad esempio la narcolessia.

Sognare di non riuscire a svegliarsi: la paralisi nel sonno
La paralisi nel sonno spesso si verifica al risveglio, ma può capitare anche nel periodo dell’addormentamento.

In genere, nella fase REM del sonno, i muscoli si rilassano e si fanno i sogni.

Ma, se diventi cosciente e i muscoli sono rilassati al di fuori di questo stadio, quando ti stai per addormentare o quando ti stai per svegliare, allora puoi provare le sensazioni del sognare di non riuscire a svegliarsi e della paralisi nel sonno.  

In termini semplici, è come se la mente fosse sveglia e il corpo addormentato, ovvero immobile, paralizzato, e, dunque, provi paura e terrore per l’incapacità di alzarti e parlare.

Tra le cause che possono favorire la comparsa di questo disagio, ci sono lo stress, l’ansia, la perdita di sonno, il consumo eccessivo di alcol o alcuni disturbi del sonno come la narcolessia.  

Se il fenomeno persiste, rivolgiti a un medico per indagare se soffri di un disturbo del sonno.

D’altra parte, sognare di non riuscire a svegliarsi potrebbe sconfinare nei sogni lucidi.

Inoltre, nell’immaginario collettivo, viene collegato a credenze e figure come demoni e streghe.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicchi su “Prosegui con la navigazione”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Prosegui con la navigazione